noi_partigiani_25_aprile

Noi Partigiani, l’archivio Instagram per tramandare le memorie della resistenza italiana.

Noi Partigiani, l’archivio Instagram per tramandare le memorie della resistenza italiana.

Che cosa si celebra il 25 Aprile? La liberazione, dirà qualcuno. Si ma che cos’è davvero la liberazione, da dove arriva, cosa ha comportato è difficile apprenderlo da un libro di storia di quelli che si usano a scuola. Cosa significa davvero può raccontarlo e trasmetterne il significato vero solo chi la resistenza “l’ha fatta”.

Si chiama “Noi Partigiani” ed è un “piccolo” ma fondamentale progetto che ha dato vita, tra l’altro, ad profilo Instagram nato a gennaio del 2024. Un progetto di raccolta di piccole e grandi narrazioni di cui evidentemente si sentiva l’urgenza.

Un’idea presentata con queste parole:

“Ogni giorno una voce, una testimonianza dei partigiani e delle partigiane raccolte nel Memoriale della Resistenza Italiana. Perché Libertà e Costituzione sono conquiste da difendere, oggi più che mai, giorno per giorno.”

Uomini, donne, agricoltori, operai, avvocati, parroci, studenti, persone apparentemente come tante che raccontano stralci di quegli anni di guerra e la loro esperienza di lotta per difendere e per riprendersi una libertà di cui erano stati privati.

È incredibile, per quanto lontano dalla nostra attuale esperienza di vita, pensare a queste persone, ormai vicini o addirittura oltre i 100 anni d’età che, sceltosi un nome di battaglia, ponevano un’ideale davanti all’obiettivo della fuga o della mera, istintiva, sopravvivenza.

Noi Partigiani, progetto promosso dall’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) è anche un sito internet (www.noipartigiani.it) dove i diversi stralci di video diventano racconto integrale, profondo, sentito, a volte persino sorridente con voci flebili ma mai stanche, racconto dei fatti ma prima ancora dell’anima di chi ha difeso la vita nel modo più autentico e nobile in cui una cosa del genere si possa fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *