Enzo Lo Re: un camaleonte tra frame e colori

Enzo Lo Re: un camaleonte tra frame e colori

Nato e cresciuto in Sicilia, ora vive a Milano.

Si definisce un camaleonte, perché lavora in diversi campi: Graphic design, animazione, video editing, illustrazione, e chi più ne ha più ne metta. Il suo obiettivo? Convertire il mondo in immagini e idee, servendosi prima di tutto degli occhi, e poi delle mani e del computer. Di se stesso scrive: “Diventerò un mago”.

Conosciamo un po’ meglio Enzo Lo Re, che ha partecipato al recente MIAMI Fest, festival musicale milanese, con le sue opere proiettate su maxi schermo.

Guarda Questo: Come ti definiresti, in poche parole?
Enzo: Motion graphic/Designer, multidisciplinare, pigro e iperattivo.

Guarda questo: Quando hai capito cosa avresti voluto fare da grande? E cosa ti ha indicato la strada?
Enzo: Ancora non so esattamente cosa voglio fare da grande, al momento la mia strada è tra un frame e quello dopo.

Guarda questo: Qual è il tuo percorso formativo?
Enzo: Accademia di belle arti.

Guarda questo: Cosa ispira maggiormente le tue creazioni?
Enzo: I colori.

Guarda questo: La creatività è il tuo lavoro o fai anche un altro mestiere per mantenerti, lasciando le tue creazioni al tempo libero?
Enzo: Lavoro come motion designer, la “creatività” è solo una parte del mestiere.

Guarda questo: Qual è l’opera di cui vai più fiero?
Enzo: Quest’anno mi hanno chiesto di fare dei visual per il MI AMI Fest, è stato davvero bello vedere tutto su mega schermi.

Guarda questo: Qual è il tuo prossimo obiettivo? Hai un progetto in corso?
Enzo: Nulla in particolare, chiudere tutti i progetti aperti e andare in vacanza.

Guarda questo: Se fossi tu a dover dire a noi “guarda questo!”, quale artista o creativo del web (italiano o internazionale e di qualsiasi tipo) ci segnaleresti?
Enzo: psichedelico e magico, Leif Podansky 

Trovate altri lavori di Enzo Lo Re su questo sito e sul suo profilo Instagram

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *